Gestire grandi cavità Bulk and go

22 Dec 2017 - 2188

Il caso si riferisce ad un paziente che si presenta per una amalgama infiltrata sul 2.6, con interessamento da parte della lesione della porzione sia mesiale che distale dell’elemento

La dimensione del restauro seppur estesa è compatibile con la sostituzione diretta dell’amalgama d’argento con Filtek™ One Bulk 3M.

Materiale risponde perfettamente alle necessità del paziente sia estetiche che funzionali.

Fig. 1

a sx Immagine pre operatoria dove si può notare la incrinatura a carico della cresta distale

a dx isolamento del campo

Fig. 2

a sx parziale rimozione della amalgama con i dettagli delle lesioni mesiali e distali

a dx rimossi il ponte di smalto mesiale si apprezza ancora molto tessuto cariato sotto le cuspidi

Fig. 3

a sx cavità ultimata 

a dx mordenzata selettiva dello smalto, utilizzeremo un adesivo Universal che non richiede mordenzata della dentina

Fig. 4

Applicazione dell’adesivo Scotchbond™ Universal steso e distribuito con il brush per 20 secondi e poi soffiato gentilmente con aria

Fig. 5

a sx Polimerizzazione con Elipar™ Deep Cure per 1 minuto, il diametro del puntale della lampada mi permette spesso anche in grandi cavità di non dover dividere la polimerizzazione della porzione mesiale e distale in quanto il puntale copre tutta la area che voglio polimerizzare . essendo comunque molto profonda decido di estendere il tempo di polimerizzazione 

a dx  pareti interprossimali costruite, le matrici nere aiutano a calibrare lo spessore del composito. SEMPRE trasformiamo cavità di seconda classe o MOD in prima classe anche con compositi BULK.

Fig. 6

a sx immagine A  Viene posizionato tutto lo strato di Filtek™ One in una sola applicazione e modellato tutto insieme con Essential Lines.

a dx immagine B dell’immediato post operativo

Fig. 7

per passare dall’immagine A alla B abbiamo rifinito i margini cavitali con dischetti Sof-Lex™ Pop On e lucidato con Sof-Lex™ Spiral

 

Conclusions

In questo caso grazie a Filtek™ One abbiamo potuto eseguire in poco tempo sia il restauro occlusale che quello vestibolare. Meno tempo per restaurare ma più tempo per polimerizzare,  rifinire e lucidare la ricostruzione

Bibliography